Le donne stanno ottenendo la nascita che vogliono?

 
Anonim

Se sei incinta, probabilmente stai pensando in anticipo alla nascita del tuo bambino.

Potresti fare lezioni prenatali. O parlando con altre mamme esperte. Potresti pensare di assumere una doula. E creando un piano di nascita.

La maggior parte delle donne si meraviglia, pensa e sogna il processo del parto.

Le donne stanno ottenendo la nascita che vogliono?

Alcune donne si immergono in ogni dettaglio del lavoro, abbracciando tutta la conoscenza che possono, nella speranza di essere preparati a tutto.

Altre donne preferiscono evitare di pensare al travaglio. Invece si concentrano sul momento in cui incontreranno il loro bambino.

Ma una cosa è scontata: ogni donna si aspetta che la nascita del suo bambino sia potente e sorprendente.

Purtroppo, un nuovo studio mostra che quasi il 30% delle donne australiane non ottiene la nascita che desidera.

Cosa ha fatto lo studio?

La ricerca è stata intrapresa da Safe Motherhood per All Inc. - parte del movimento globale di base, White Ribbon Alliance for Safe Motherhood.

La ricerca condotta da Safe Motherhood per All Inc. ha esaminato quasi 1.750 donne che hanno partorito nel corso di un periodo di due anni.

I risultati del sondaggio hanno mostrato che solo il 58% delle donne che hanno partorito in un ospedale o un centro di nascita hanno avuto la nascita che volevano.

Quasi il 30% delle donne ha dichiarato di non aver avuto la nascita desiderata.

I ricercatori hanno chiesto alle donne se si sentivano in controllo delle loro nascite. Complessivamente, quasi il 63% delle donne ha dichiarato di sentirsi in controllo, ma le madri prima volta avevano meno probabilità di sentirsi in controllo (58%).

Le donne che hanno partorito nei centri di nascita hanno avuto un tasso molto più elevato di sentimento in controllo (94%) rispetto a quelli in ospedale (57%).

Uno scioccante 22% delle donne sentiva di non avere il controllo della propria nascita.

Significativamente, il 76% delle donne intervistate ritiene che la nascita del loro bambino abbia influito sul modo in cui si sono sentite per se stesse. Di queste donne, poco più del 25% ha dichiarato che l'impatto della loro nascita era negativo. Questo è salito a quasi il 45% delle donne che hanno avuto nascite strumentali, il 55% che ha avuto un cesareo e il 36% per le madri prima volta.

La nascita può anche avere un effetto sul rapporto tra madre e bambino. Oltre il 60% delle donne intervistate concorda sul fatto che la nascita del loro bambino abbia influito su questa relazione.

Quasi il 13% ritiene che questo impatto sia negativo e questo è aumentato al 20% per le madri prima volta. Anche le donne che hanno avuto un parto strumentale sono state colpite in modo più negativo (33%), così come quelle che avevano un cesareo (34%).

Delle donne che hanno avuto i loro bambini nei centri di nascita, solo il 3% ha riportato un impatto negativo sulla loro relazione con il loro bambino.

Cosa ci dicono queste informazioni?

Ogni anno, circa 300.000 donne partoriscono in Australia. La stragrande maggioranza partorisce negli ospedali (oltre il 70% negli ospedali pubblici e quasi il 30% in privato). Solo il 2% delle donne partorisce nei centri di nascita. Meno dell'1% partorisce a casa.

La ricerca di Safe Motherhood for All Inc. mostra l'effetto profondamente profondo e continuo che la nascita ha sulle donne.

Il presupposto è la nascita importa solo il giorno, e il risultato più importante è avere un bambino e una madre sani in seguito.

Sebbene un parto sicuro sia in cima alla lista delle priorità di tutti, per la donna che lo vive c'è anche molto da dire per essere trattato con dignità e rispetto dalle sue persone di supporto.

Le informazioni di questa ricerca rivelano una verità importante: il modo in cui le donne vengono trattate durante questo periodo di vita molto vulnerabile può avere conseguenze a lungo termine per il loro benessere emotivo e mentale. Può anche influire sul legame con il loro bambino e avere un'influenza diretta sui rapporti familiari.

Cosa possiamo imparare da questa ricerca?

I risultati di questa ricerca non sono né sorprendenti né nuovi. Come le donne vengono trattate durante la gravidanza e il travaglio influenza direttamente la loro salute fisica e mentale dopo il parto. È già noto ed è stato ben studiato.

Rapporti rispettosi con i fornitori di assistenza maternità possono avere un enorme impatto sul fatto che una donna abbia un'esperienza di nascita positiva o negativa.

Anche se la maggior parte delle donne ha risposte positive alle loro esperienze di nascita, ci sono ancora prove di donne che non lo fanno. Questo sembra essere più evidente negli ospedali per maternità grandi e occupati e nelle situazioni in cui le donne non hanno un fornitore di cure primarie durante la gravidanza e il parto.

I ricercatori hanno deciso di non includere informazioni relative all'esperienza delle donne che hanno scelto di nascere da casa. I dati di queste donne hanno mostrato livelli molto alti di soddisfazione rispetto a quelli che sono nati in ospedale.

Il 97% delle donne che sono nate a casa hanno avuto un impatto positivo sulla loro relazione con i loro bambini, e il 97% ritiene che la loro esperienza di nascita sia stata positiva. Il 96% delle donne che nascono a casa si sentono in controllo della loro esperienza di nascita.

Le informazioni del sondaggio hanno confermato ciò che è stato notato in altre ricerche: più lontano dalla cura ostetrica e dalle impostazioni delle donne, maggiore è la probabilità di una esperienza di nascita positiva e conseguenze positive a lungo termine.

Lettura consigliata:

    • Nascita in ospedale: è l'opzione più sicura per le donne sane?
    • Madri e bambini danneggiati dal prestatore di cure di maternità

VUOI UN'ESPERIENZA DI NASCITA PIÙ CONFIDENTE?
Hai bisogno del BellyBelly Birth & Early Parenting Immersion!
MASSIMIZZIAMO le tue possibilità di ottenere la nascita che desideri. MINIMIZZARE le tue possibilità di un'esperienza di nascita traumatica o deludente. Sentiti PIÙ CONFIDENO alla nascita. GARANTITA.
SCOPRI DI PIÙ!