Il vaccino antinfluenzale

Il Video Femminile: Tutorial Vaccino Antinfluenzale (Novembre 2018).

 
Anonim

Se hai mai avuto l'influenza, sai quanto può farti sentire male. Per aiutare a evitare tutta quella sofferenza - oltre a possibili complicazioni sanitarie - i medici ora raccomandano che tutti gli adolescenti ricevano un vaccino antinfluenzale ogni anno.

Perché prendere il vaccino antinfluenzale?

La ragione principale per farsi vaccinare è risparmiarsi la sofferenza dell'influenza. Ma ci sono anche altri motivi per essere vaccinati.

È particolarmente importante per le persone con determinate condizioni mediche (come malattie renali, diabete, HIV, problemi cardiaci o asma) per ottenere un vaccino antinfluenzale. Hanno più probabilità di avere serie complicazioni (come la polmonite) quando prendono l'influenza.

Anche i bambini e gli adolescenti che assumono regolarmente l'aspirina devono essere vaccinati. Sono a rischio di sviluppare una condizione grave chiamata se hanno l'influenza.

Un altro motivo per farsi vaccinare è quello di proteggere le persone intorno a te che potrebbero ammalarsi seriamente da bambini affetti da influenza, persone con gravi malattie e anziani. Quando ti proteggi con un vaccino antinfluenzale, proteggi anche le altre persone che sono più vulnerabili perché ci sono meno possibilità che tu prenda l'influenza e la trasmetta. (A volte la gente chiama questa "immunità della mandria".)

Quando una persona dovrebbe essere vaccinata?

Il momento migliore per ottenere un vaccino antinfluenzale negli Stati Uniti è prima dell'inizio della stagione influenzale. Questo dà al corpo la possibilità di aumentare l'immunità prima della stagione dell'influenza invernale. È meglio vaccinarsi non appena il vaccino antinfluenzale di quest'anno sarà disponibile nella tua zona. (La tua mamma o papà dovrebbe essere in grado di scoprire quando è dall'ambulatorio del tuo dottore, oppure puoi chiedere alla tua infermiera della scuola.)

Anche se non puoi essere vaccinato subito, ottenere un vaccino antinfluenzale dopo l'inizio della stagione influenzale ti darà comunque una certa protezione. Puoi anche proteggerti dall'influenza (e da molte altre infezioni) lavando bene le mani e spesso.

Cosa c'è in un vaccino antinfluenzale?

I vaccini antinfluenzali sono attualmente raccomandati come iniezione. L'iniezione contiene virus influenzali uccisi che non causano l'influenza, ma causano la produzione di anticorpi contro l'infezione da virus dell'influenza viaria.

Il vaccino antinfluenzale è molto efficace nel proteggere contro l'influenza, ma non è al 100%. Qualche persona che ottiene il colpo avrà l'influenza. Inoltre, il tiro contiene solo alcuni ceppi del virus. Se emerge una nuova influenza, una persona che ha avuto un colpo non può essere protetta contro di essa.

La forma spray nasale del vaccino antinfluenzale non è più raccomandata dal Centers for Disease Control (CDC), per adolescenti o adulti. I ricercatori non sono sicuri del perché le recenti versioni del vaccino spray nasale non funzionano più bene, ma in questo momento, i medici non lo raccomandano.

Il vaccino antinfluenzale ha effetti collaterali?

È possibile avere alcuni effetti collaterali minori per 1 o 2 giorni dopo aver preso un vaccino antinfluenzale, come il dolore nell'area in cui hai sparato. Alcune persone possono sentirsi doloranti o avere una leggera febbre dopo aver ricevuto il colpo. Ma gli effetti collaterali non sono così gravi come l'influenza, che può far ammalare alcune persone fino a 2 o 3 settimane.

Se hai un'allergia all'uovo, fai fare la vaccinazione antinfluenzale in uno studio medico, non in un supermercato, in una drogheria o in un altro luogo.