Stupro

Il Video Femminile: Stupro Romano (Novembre 2018).

 
Anonim

Lo stupro, a volte chiamato anche violenza sessuale, può capitare a uomini e donne di ogni età. Il Federal Bureau of Investigation (FBI) degli Stati Uniti definisce lo stupro come: "La penetrazione, non importa quanto leggera, della vagina o dell'ano con qualsiasi parte del corpo o oggetto, o penetrazione orale da parte di un organo sessuale di un'altra persona, senza il consenso del vittima."

Lo stupro è forzato e indesiderato. Riguarda il potere, non il sesso. Uno stupratore usa la forza reale o la violenza - o la minaccia di esso - per prendere il controllo su un altro essere umano. Alcuni stupratori usano droghe per togliere la capacità di una persona di contrattaccare. Lo stupro è un crimine, sia che la persona che lo commette sia uno sconosciuto, un conoscente, un conoscente o un familiare.

Non importa come sia successo, lo stupro è spaventoso e traumatizzante. Le persone che sono state stuprate hanno bisogno di cure, conforto e un modo per guarire.

Cosa dovrei fare?

Qual è la cosa giusta da fare se sei stato stuprato? Prenditi cura di te nel modo migliore per te.Per alcune persone, questo significa riferire immediatamente il crimine e lottare per vedere lo stupratore consegnato alla giustizia. Per altri significa cercare cure mediche o emotive senza riportare lo stupro come un crimine. Ogni persona è diversa

Ci sono tre cose che dovrebbero essere fatte da chiunque sia stato stuprato:

  1. Sappi che lo stupro non è stato colpa tua.
  2. Cercare assistenza medica
  3. Gestisci i tuoi sentimenti.

Non è colpa tua

Qualunque cosa sia successa, non è stata colpa tua. Nessuno ha il diritto di fare sesso con te contro la tua volontà. La colpa di uno stupro è solo dello stupratore.

A volte uno stupratore cerca di esercitare ancora più potere facendo sentire la persona violentata come se fosse in realtà colpa sua. Uno stupratore può dire cose del tipo "l'hai chiesto" o "lo hai voluto". Questo è solo un altro modo per lo stupratore di prendere il controllo. La verità è che ciò che una persona indossa, ciò che una persona dice, o come una persona agisce non è mai una giustificazione per lo stupro.

La maggior parte delle persone che vengono stuprate conosce i loro stupratori. Questo a volte può condurre la persona che è stata violentata per cercare di proteggere l'autore. Proteggi te stesso la tua priorità. Non preoccuparti di proteggere la persona che ti ha violentata.

Se vuoi segnalare il crimine alla polizia, fallo. Segnalare uno stupro può aiutare a proteggere gli altri da quella persona e potrebbe aiutarti a sentirti un po 'meno come se fossi una vittima.

Ma fare un rapporto alla polizia può essere difficile per alcune persone. Se non ti senti a tuo agio a segnalarlo, non devi. Potresti preferire un consiglio su cosa fare da un adulto esperto che può essere solidale con te. Fai tutto ciò che ti aiuta a sentirti sano e sicuro senza dare la colpa a te stesso.

Cercare assistenza medica

La prima cosa che qualcuno che è stato stuprato deve fare è vedere un medico. La maggior parte dei centri medici e dei dipartimenti di emergenza dell'ospedale hanno medici e consulenti che sono stati addestrati a prendersi cura di qualcuno che è stato stuprato. È importante ricevere assistenza medica perché un medico dovrà controllarti per malattie trasmesse sessualmente (MST) e lesioni interne.

La maggior parte delle aree dispone di hotline locali per lo stupro che possono darti consigli su dove andare per un aiuto medico. Potresti volere che un amico o un familiare andasse d'accordo, specialmente se ti senti triste e insicuro. Alcuni centri per le violenze sessuali offrono anche avvocati che possono accompagnarti. Puoi anche chiamare la hotline nazionale dell'assalto sessuale a (800) 656-HOPE.

Se hai meno di 18 anni e non vuoi che i tuoi genitori sappiano dello stupro, chiedi al centro per le violenze sessuali riguardo alle leggi nella tua zona. Molte giurisdizioni trattano gli esami di stupro in modo confidenziale, ma alcuni richiederanno la notifica di un genitore o di un tutore.

È necessario consultare immediatamente il medico senza cambiare i vestiti, fare la doccia, asciugarsi o lavarsi. Può essere difficile non pulire, naturalmente - è un naturale istinto umano a lavare via tutte le tracce di un attacco sessuale. Ma essere esaminati subito è il modo migliore per assicurarti di ricevere cure mediche adeguate.

L'immediata attenzione medica aiuta anche quando le persone decidono di denunciare il crimine, fornendo le prove necessarie per perseguire lo stupratore in caso di persecuzione di un procedimento penale. Se sei stato stuprato e pensi di non voler segnalarlo, potresti cambiare idea più tardi - succede spesso - e avere i risultati di un esame medico può aiutarti a farlo. (Ci sono leggi, note come statuti di limitazioni, che danno a una persona solo un certo periodo di tempo per perseguire un'azione legale per un crimine, però, quindi assicurati di sapere per quanto tempo devi denunciare lo stupro. può consigliarti delle leggi nella tua zona.)

Anche se non vieni esaminato subito, ciò non significa che non puoi ottenere un controllo più tardi. È sempre meglio vedere un medico subito dopo uno stupro, naturalmente. Ma una persona può ancora andare da un medico o da una clinica locale per ottenere il controllo per malattie sessualmente trasmissibili, gravidanza o ferite in qualsiasi momento dopo essere stato stuprato. In alcuni casi, i medici possono persino raccogliere prove diversi giorni dopo che si è verificato uno stupro.

Cosa succede durante l'esame medico?

Quando vai in ospedale dopo uno stupro, un consulente esperto o un assistente sociale ascolterà mentre parli di quello che è successo. Parlare con un ascoltatore esperto può aiutarti a iniziare a rilasciare alcune delle emozioni che probabilmente senti, così da poter iniziare a sentirti tranquillo e al sicuro.

Il consulente può anche parlare con te dell'esame medico e di ciò che comporta. Ogni stato o giurisdizione ha requisiti diversi, ovviamente, ma ecco alcune delle cose che possono accadere durante l'esame medico:

  • Un medico ti metterà alla prova per malattie sessualmente trasmissibili, incluso l'HIV / AIDS. Questi test possono comportare l'assunzione di campioni di sangue o di saliva. Anche se il pensiero di ottenere una STD dopo uno stupro è estremamente spaventoso, più una persona è in grado di scoprire qualsiasi infezione, più efficacemente può essere trattata. I medici possono iniziare i corsi di trattamento immediato per malattie sessualmente trasmissibili, tra cui l'HIV / AIDS, che aumenterà notevolmente la protezione contro lo sviluppo di queste malattie.
  • Se sei femmina, un medico ti può curare per prevenire una gravidanza indesiderata, se lo desideri.
  • Un medico ti esaminerà internamente per verificare eventuali lesioni che potrebbero essere state causate dallo stupro.
  • Un tecnico medico o un tecnico esperto può cercare e prelevare campioni dei capelli, della pelle, delle unghie o dei liquidi dello stupratore dai vostri vestiti o dal vostro corpo.
  • Se pensi di aver ricevuto un stupro, un medico o un tecnico possono testare anche questo. Essere consapevoli del fatto che questo test tossicologico copre tutte le droghe illegali.

In qualsiasi momento durante l'esame medico, puoi dire se non vuoi che un determinato test sia eseguito o raccolto le prove. Tutte le procedure sono state fatte per aiutarti, in modo da avere il controllo su quali procedure ti piacerebbe fare, così come dire in qualsiasi cosa non vuoi.

Affrontare i sentimenti

Lo stupro non è solo fisicamente dannoso, può anche essere emotivamente traumatico. La giusta attenzione emotiva, cura e supporto possono aiutare una persona ad iniziare il processo di guarigione e prevenire problemi persistenti in seguito.

Qualcuno che è stato stuprato potrebbe provare molte cose: arrabbiato, degradato, spaventato, insensibile o confuso. È normale anche per qualcuno che è stato stuprato per vergognarsi o imbarazzarsi. Alcune persone si ritirano da amici e familiari. Gli altri non vogliono essere soli. Alcuni si sentono depressi, ansiosi o nervosi.

A volte le sensazioni che circondano lo stupro possono manifestarsi in modi fisici, come problemi a dormire o mangiare. Può essere difficile concentrarsi a scuola o partecipare alle attività quotidiane. A volte può sembrare che non riuscirai mai a superare il trauma dello stupro. Gli esperti spesso si riferiscono a queste emozioni - e ai loro effetti collaterali fisici - come la sindrome da trauma dello stupro.Il modo migliore per affrontarli è con un aiuto professionale.

Può essere difficile pensare o parlare di un'esperienza spaventosa, specialmente qualcosa di personale come lo stupro. Le persone che sono state violentate a volte evitano di cercare aiuto perché temono che parlarne riporteranno ricordi o sentimenti troppo dolorosi. Ma questo può effettivamente fare più male che bene.

Parlare di stupro in un ambiente sicuro con l'aiuto e il supporto di un professionista qualificato è il modo migliore per garantire una guarigione a lungo termine. Lavorare attraverso il dolore prima o poi può aiutare a ridurre i sintomi come incubi e flashback. Può anche aiutare le persone ad evitare comportamenti ed emozioni potenzialmente dannose, come la depressione maggiore o l'autolesionismo.

Ogni sopravvissuto allo stupro opera diversamente attraverso i suoi sentimenti. Alcune persone si sentono più a proprio agio a parlare uno a uno con un terapeuta. Altri scoprono che unirsi a un gruppo di supporto dove possono stare con altri sopravvissuti li aiuta a sentirsi meglio, a riprendere il loro potere e ad andare avanti con le loro vite. In un gruppo di supporto, puoi ottenere aiuto e supporto oltre a darlo. Le tue esperienze e idee possono aiutare gli altri a guarire.