Immunizzazioni di tuo figlio: Vaccino per l'epatite B (HepB)

Il Video Femminile: Casi Ángeles 4 Cap. 37 "El Sonido de la Musica" [Sottotitolato] (Novembre 2018).

 
Anonim

Il virus dell'epatite B colpisce il fegato. Coloro che sono infetti possono diventare portatori permanenti del virus e possono sviluppare problemi a lungo termine, come la cirrosi (malattia del fegato) o il cancro del fegato.

Programma di immunizzazione

Il vaccino contro l'epatite B (HepB) di solito viene somministrato come una serie di tre iniezioni:

  1. poco dopo la nascita
  2. a 1-2 mesi di età
  3. a 6-18 mesi di età

Se la madre di un neonato porta il virus dell'epatite B nel sangue, il bambino deve ricevere il vaccino entro 12 ore dopo la nascita, insieme a un altro colpo - immunoglobulina dell'epatite B (HBIG) - per fornire immediatamente protezione contro il virus. Se la madre di un neonato non mostra alcuna evidenza del virus nel sangue, il bambino può ricevere il vaccino HepB entro 24 ore dalla nascita.

Perché il vaccino è consigliato

L'iniezione di HepB di solito crea un'immunità a lungo termine. I bambini che ricevono la serie HepB devono essere protetti dall'infezione da epatite B non solo durante l'infanzia, ma anche negli anni dell'adulto.

L'eliminazione del rischio di infezione riduce anche il rischio di cirrosi epatica, malattia epatica cronica e cancro del fegato. Anche i giovani e gli adolescenti dovrebbero ricevere il vaccino se non lo facessero da neonati.

Possibili rischi

C'è una possibilità molto piccola di reazione allergica con qualsiasi vaccino. I problemi seri associati alla ricezione del vaccino sono rari. I problemi che si verificano tendono ad essere lievi, come febbre lieve e indolenzimento o arrossamento al sito di iniezione.

Quando ritardare o evitare l'immunizzazione

Finché la madre non ha il virus nel sangue, l'immunizzazione sarà ritardata per i bambini che pesano meno di 4 chili, 7 once (2.000 grammi) alla nascita. La prima dose verrà somministrata a 1 mese di età o quando il bambino viene dimesso dall'ospedale.

Il vaccino non è raccomandato se il bambino:

  • è attualmente malato, anche se i raffreddori semplici o altre malattie minori non dovrebbero impedire l'immunizzazione
  • ha avuto una grave reazione allergica (anafilassi) dopo una precedente dose del vaccino o è allergico al lievito di birra

Prendersi cura di tuo figlio dopo l'immunizzazione

Il vaccino può causare lieve febbre e dolore o arrossamento nell'area in cui è stato somministrato il colpo. Verificare con il proprio medico per vedere se è possibile dare o paracetamolo o ibuprofene per il dolore o la febbre e per scoprire la dose appropriata. Ai bambini molto piccoli non deve essere somministrato nessuno di questi medicinali.

Quando chiamare il medico

  • Chiamare se non si è sicuri del programma raccomandato per il vaccino HepB.
  • Chiama se hai dubbi sul tuo stato di portatore dell'epatite B.
  • Chiamare se compaiono effetti collaterali moderati o gravi dopo che il bambino ha ricevuto un'iniezione HepB.