Immunizzazioni di tuo figlio: vaccini meningococcici

Il Video Femminile: Vaccini obbligatori: ora cosa succede? (Novembre 2018).

 
Anonim

I vaccini contro il meningococco proteggono dalla malattia da meningococco, una grave infezione che può portare a meningite batterica e altre infezioni gravi.

Due tipi di vaccini contro il meningococco vengono attualmente somministrati ai bambini negli Stati Uniti:

  1. Il vaccino contro il meningococco coniugato protegge da quattro tipi di batteri meningococcici (chiamati tipi A, C, W e Y). È raccomandato per tutti i bambini.
  2. Il vaccino meningococcico B (MenB) protegge contro un quinto tipo di batterio meningococco (chiamato tipo B). È abbastanza nuovo e non ancora raccomandato come una vaccinazione di routine per le persone sane, ma potrebbe essere dato ad alcuni bambini e adolescenti (di età compresa tra 16 e 23) che sono a maggior rischio di malattia da meningococco.

Programma di immunizzazione

Si raccomanda la vaccinazione con il vaccino del coniugato meningococco:

  • quando i bambini hanno 11 o 12 anni, con un booster dato all'età di 16 anni
  • per ragazzi di 13-18 anni che non sono stati precedentemente vaccinati

Coloro che hanno la loro prima dose tra i 13 e i 15 anni dovrebbero ricevere una dose di richiamo tra i 16-18 anni. Gli adolescenti che ricevono la loro prima dose dopo i 16 anni (per esempio, matricole del college non vaccinate che vivranno nei dormitori o che entrano nell'esercito) non avranno bisogno di una dose di richiamo.

Una serie completa di vaccini contro il meningococco coniugato deve essere somministrata a bambini e adolescenti che sono a più alto rischio di malattia da meningococco, compresi quelli che:

  • vivere o viaggiare in paesi in cui la malattia è comune
  • sono presenti durante un focolaio della malattia
  • avere determinati disturbi immunitari. Se i disturbi del sistema immunitario sono cronici, questi bambini hanno anche bisogno di una dose di richiamo pochi anni dopo, a seconda dell'età alla quale viene somministrata la prima dose.

La sequenza e il dosaggio dipenderanno dall'età del bambino, dalle condizioni mediche e dalla marca del vaccino. Alcuni tipi di vaccini da meningococco possono essere somministrati già a 8 settimane di età.

I bambini di almeno 10 anni con questi fattori di rischio dovrebbero ottenere una serie completa del vaccino MenB. L'intervallo di età preferito per ottenere il vaccino è 16-18 anni. Sono necessarie due o tre dosi a seconda della marca. La decisione di prendere questo vaccino dovrebbe essere presa insieme dall'adolescente, dai suoi genitori e dal medico.

Perché i vaccini sono consigliati

La malattia da meningococco è causata da un tipo di batterio. Può portare a un'infezione del flusso sanguigno o alla meningite, o entrambi, e può essere pericolosa per la vita se non trattata rapidamente. Il vaccino contro il meningococco coniugato è molto efficace nel proteggere contro quattro ceppi dei batteri, mentre il vaccino MenB protegge contro un quinto ceppo.

Possibili rischi

Alcuni degli effetti indesiderati più comuni sono gonfiore, arrossamento e dolore nel sito dell'iniezione, insieme a mal di testa, febbre o stanchezza. I problemi gravi, come le reazioni allergiche, sono rari.

Quando ritardare o evitare l'immunizzazione

Il vaccino non è raccomandato se:

  • il tuo bambino è attualmente malato, anche se i raffreddori semplici o altre malattie minori non dovrebbero impedire l'immunizzazione
  • Suo figlio ha avuto una grave reazione allergica a una precedente dose di vaccino contro il meningococco, al vaccino DTaP o al lattice

Se il tuo bambino ha una storia di sindrome di Guillain-Barré (una malattia del sistema nervoso che causa debolezza progressiva), parla con il tuo medico se i vaccini sono una buona idea.

Prendersi cura di tuo figlio dopo l'immunizzazione

Il bambino potrebbe avere la febbre, dolore e alcuni gonfiore e rossore nella zona in cui è stato dato il colpo. Verificare con il proprio medico per vedere se è possibile dare o paracetamolo o ibuprofene per il dolore o la febbre e per scoprire la dose appropriata.

Un panno caldo umido o una piastra riscaldante sul sito di iniezione può aiutare a ridurre il dolore, così come lo spostamento o l'uso del braccio.

Quando chiamare il medico

  • Chiamare se non si è sicuri se il vaccino debba essere posticipato o evitato.
  • Chiama se ci sono problemi dopo l'immunizzazione.